Francesca Grecchi

Gli strumenti d’intervento per alunni con Bisogni Educativi Speciali

Le novità introdotte dalla direttiva ministeriale del 27 dicembre 2012

A più di trent’anni dalla legge n. 517/1977, che diede avvio nel nostro Paese al processo di integrazione scolastica, prosegue la riflessione sul modello delle politiche di inclusione, che ha contribuito a fare del sistema di istruzione italiano un luogo di conoscenza, sviluppo e socializzazione per tutti.
La direttiva ministeriale del 27 dicembre 2012 amplia il perimetro dell’inclusione, introducendo il concetto di Bisogni Educativi Speciali (BES).
Scarica il file [formato pdf] [40 KB]
21 gennaio 2013