Principio contabile internazionale n. 36

n. 36 Perdite di valore delle attività

Lo scopo di questa serie di articoli è quello di far conoscere nelle sue linee essenziali le caratteristiche dei Principi Contabili Internazionali che dal 2005, o dal 2006 - per le imprese soggette al d.lgs n. 38 del 28 febbraio 2005 con le relative gradualità (in primis le società quotate e le imprese controllate e collegate dalle quotate, le banche, le assicurazioni e poi man mano tutte le imprese che desiderano farlo, eccetto le imprese soggette al bilancio in forma abbreviata) - sostituiranno la redazione del bilancio basata oggi sull’osservanza dei Principi Contabili Nazionali.

1. Caratteristiche del Principio Contabile Internazionale n. 38 - Attività immateriali
2. Caratteristiche del Principio Contabile Internazionale n. 16 - Immobili impianti e macchinari
3. Caratteristiche del Principio Contabile Internazionale n. 36 - Perdite di valore delle attività
4. Caratteristiche del Principio Contabile Internazionale n. 37 - Accantonamenti, passività e attività potenziali
5. Caratteristiche del Principio Contabile Internazionale IFRS n. 3 - Aggregazioni di imprese

Per consultare gli articoli sopra indicati, collegati alla sezione Novità normative del sito.
Scarica il file [formato word] [77 KB]
17 ottobre 2005