Emanuele Perucci

Che cosa cambia con la riforma della legge elettorale

Con la riforma della legge elettorale si ha il definitivo abbandono sia del sistema misto uninominale-proporzionale alla Camera, sia del sistema uninominale al Senato.

Altre novità significative riguardano l’estensione territoriale delle circoscrizioni e, in particolare, l’abbandono dei collegi uninominali:
- alla Camera si voterà sulla base di circoscrizioni con estensione territoriale più ampia delle Province;
- al Senato la circoscrizione avrà estensione pari alla Regione, così come previsto dalla Costituzione.

Se vuoi leggere l'articolo fai clic su Consulta la nostra proposta.
Scarica il file [formato word] [44 KB]
16 gennaio 2006